Malattie trasmesse dagli escrementi dei piccioni

Home Malattie trasmesse dagli escrementi dei piccioni

Gli escrementi di piccione, specialmente corrispondente a questo tipo di uccello maggior ragione, data la quantità e il volume delle feci, rappresenta un serio pericolo per il metallo (soprattutto) ed elementi architettonici in pietra, tranne che se la densità di piccioni È alto può causare la morte di aree verdi.

Questo perché la sostanza organica nelle defecazioni contiene importanti componenti acide, principalmente fosforiche e uriche. I piccioni sono uccelli di abitudini monogame che costruiscono i loro nidi in campanili, cornicioni o nei cornicioni degli edifici, ma raramente negli alberi. Questi nidi, d’altra parte, pidocchi e, nelle zone rurali, vinchi. Dobbiamo essere consapevoli che alcune malattie degli uccelli possono essere trasmesse agli esseri umani attraverso gli escrementi di piccioni, sebbene per la stragrande maggioranza questi non siano gravi.

Gli agenti infettivi possono essere protozoi, funghi, batteri, clamidia o virus. La suscettibilità individuale e la gravità di queste infezioni microbiche variano a seconda dell’età, dello stato di salute, dello stato immunitario e anche quando viene richiesto un intervento terapeutico precoce.

La capacità dei microrganismi di effettuare una malattia contratto individuale varia secondo la virulenza del microrganismo, la dose alla quale la persona è esposta, nonché le fonti di infezione da Chlamydia infezione, salmonellosi, colibacillosi arizonosis e sono infezioni più tradizionale che diffonde gli escrementi dei piccioni e quelli che sono più curati negli ospedali e nelle cliniche. La clamidiosi, la salmonellosi, l’encefalite equina orientale e la tubercolosi aviaria possono essere malattie molto gravi e persino un trattamento permanente.

Tra alcune malattie troviamo:

  • Chlamidiosi: causata da un batterio chiamato “Chlamydia psitacci”.
  • Salmonellosi: uno dei 200 sierotipi della specie ” Salmonella”.
  • Colibacillosi: causata da un’infezione da Escherichia coli.
  • Infezioni dell’Arizona (Arizonosis): causate dal batterio Salmonella Arizona.
  • Encefalite equina orientale: causata da un virus RNA del genere Alphavirus.
  • ciIstoplasmosi: ( Histoplasma capsulatum) dato da funghi che crescono in terreni arricchiti con escrementi di pollo.
  • Criptococcosi: ( Cryptococcus neoformans): un altro fungo che cresce sui terreni con escrementi di uccelli.
  • Criptoporidiosi: causata da un protozoo del genere Cryptosporidium.
  • Allergie allergiche: riceve anche il nome di “malattia del polmone della colomba” e, all’interno delle malattie zoonotiche, è una delle più rilevanti.

Vie di trasmissione della malattia

Descrivendo una delle malattie che si diffondono attraverso escrementi di piccione avere più dettagli, come la clamidia, abbiamo scoperto che in alcuni paesi come l’ Stati Uniti, è un problema importante nei tacchini, piccioni e parrocchetti. In Europa, questo si verifica in anatre e oche. È una malattia su scala globale che colpisce centinaia di specie di uccelli. Non tutti hanno lo stesso grado di suscettibilità: i tacchini sono i più colpiti, mentre i polli trovano maggiore resistenza. La trasmissione avviene per inalazione di polvere di escrementi di uccelli contaminati precedentemente diffusa dagli uccelli portatori.

Questa malattia è causata da un batterio chiamato Chlamydia psitacci, che è un agente comune nel corpo. Negli esseri umani e negli uccelli provoca la cosiddetta “ornitosi”. Il contagio umano-umano si verifica principalmente a causa dell’esposizione alla saliva e si manifesta come una malattia respiratoria febbrile. Le persone colpite ricevono un trattamento con tetracicline per un periodo di 21 giorni. È importante mantenere bassi i livelli di assunzione di calcio poiché l’antibiotico tende a legarsi a determinati minerali.

Le persone che hanno uccelli nelle loro case dovrebbero essere consapevoli che possono contrarre alcune malattie attraverso escrementi di piccione o il loro piumaggio. La frequenza della trasmissione della malattia dagli uccelli agli esseri umani è bassa, ma i bambini e gli anziani dovrebbero prendere precauzioni. Molte di queste malattie sono trasmesse per ingestione o contaminazione da materiale fecale. La prevenzione della maggior parte delle malattie, quindi, riguarda semplicemente l’igiene.